Vai alla classifica dei conti deposito

Conto deposito Webank

Webank conto deposito era uno dei prodotti per il risparmio che Webank propone ai propri clienti, i quali depositavano il proprio denaro per essere remunerati con degli interessi.

Conto deposito webankParliamo al passato perché Webank, banca online appartenente al gruppo BPM S.p.a., dal 2022 non ha più reso disponibile il conto deposito per nuove sottoscrizioni, e da maggio 2023 ha trasferito i soldi dei conti deposito già aperti verso i conti correnti (con gli interessi), eliminando di fatto il prodotto, e comunicando il tutto ai propri clienti con una lettera di recesso.

Vediamo qui di seguito quali erano le caratteristiche principali del conto deposito Webank.

Rendimenti: tasso di interesse applicato

Il conto deposito proposto da Webank offriva un tasso d’interesse massimo dello 0,40% per le somme lasciate maturare per 18 mesi. Si trattava di una cifra lorda alla quale andava applicata una ritenuta fiscale pari al 26%.

Il tasso cambiava per vincoli temporali inferiori: con un vincolo a sei mesi si otteneva il 30% lordo, con quello a 12 mesi si aveva il 35% lordo. Webank offriva la possibilità di accedere al capitale investito, svincolando così la somma che era disponibile per l’utente in qualsiasi momento.

Come aprire un conto deposito

Al fine di accedere ai servizi del conto deposito, era necessario aprire un conto corrente presso Webank. Si trattava (e si tratta tuttora) di un’operazione semplice, che poteva essere effettuata da tutti i cittadini italiani maggiorenni direttamente da casa con un computer dotato di una connessione ad internet.

Dopo essersi assicurati di avere a portata di mano il documento d’identità, un numero di telefono mobile e il codice fiscale, era infatti sufficiente collegarsi al sito ufficiale www.webank.it e cliccare sul pulsante “apri conto webank” presente nella schermata iniziale. Si accedeva ad una pagina con un modulo online da compilare e una lista di documenti informativi scaricabili.

Si dovevano quindi seguire le istruzioni successive, in conclusione delle quali si ricevevano le disposizioni per rendere il conto operativo. Successivamente, era possibile decidere circa le condizioni del deposito: la somma da depositare, per quanto tempo e con quali modalità (vincolata o svincolabile).

Vedi anche come aprire un conto deposito.

Come chiudere un conto

Grazie al decreto Bersani, la chiusura dei conti in Italia è diventata pratica, relativamente veloce ed indolore. Con Webank, chi voleva estinguere un conto deposito, poteva farlo scaricando un apposito modulo dal sito e richiedendone la chiusura a costo zero.

Era inoltre possibile ottenere la migrazione del capitale presso un altro istituto di credito. La tempistica necessaria per tali operazioni era di circa una settimana ed in ogni caso non doveva superare il limite massimo di 12 giorni.

Vedi anche chiusura del conto deposito.

Costi del conto

Oltre alla riduzione dovuta alle tasse, Webank richiedeva agli utenti il pagamento dell’imposta di bollo, il cui valore varia a seconda del capitale depositato.

Il suo costo era infatti di 34,20 € per le giacenze superiori ai 5.000 €, mentre i depositi inferiori subivano un prelievo pari allo 0,20% della giacenza (o di 1 € se l’imposta calcolata si attestava al di sotto di questo importo). Per quanto riguardava i costi di gestione, sia del conto corrente che del conto deposito, questi erano completamente gratuiti.

Opinioni su Webank: conviene veramente?

Analizziamo ora i vantaggi e gli svantaggi di questo conto deposito. Tra le note positive, va detto che Webank è una banca sicura, con un sito efficiente e ben strutturato ed una valida assistenza ai clienti.

Come gran parte delle banche online, i suoi prodotti sono a costo zero e possono essere gestiti anche da smartphone tramite apposite app

Per quanto riguarda il conto deposito, i rendimenti erano sicuramente ridotti, ma nel momento in cui erano in vigore nel panorama delle offerte provenienti dagli altri istituti di credito non si trovavano proposte molto differenti. Un punto di forza del conto deposito Webank consisteva tuttavia nella possibilità di scegliere di svincolare il capitale in qualsiasi momento.

Per valutare meglio l’effettiva convenienza, è opportuno considerare che, con un rendimento massimo dello 0,40% su una giacenza di 10.000 €, si guadagnavano dopo un anno 40 € lordi.

Numero verde e link ai documenti

La banca online Webank mette a disposizione dei suoi clienti una linea diretta per comunicare con un operatore e ottenere ulteriori informazioni sui servizi finanziari offerti dall’istituto. Il numero attivo, 800 060 070, è operativo dalle 8:00 alle 22:00 dal lunedì al venerdì e dalle 9:00 alle 17:00 il sabato.

Sul sito ufficiale di Webank è possibile consultare i documenti informativi contenenti le attuali promozioni in corso. Attraverso la lettura di tali documenti è possibile ottenere dettagliate informazioni sul conto deposito, inclusi gli interessi e i costi applicati fino a pochi mesi fa.

OFFERTA CONSIGLIATA

Conto deposito Webank

- %

-

-

Nota bene: le condizioni previste possono variare nel tempo. Assicurati di verificare le ultime condizioni aggiornate sul sito ufficiale della banca.

Conti deposito da non perdere

Per te che cerchi un investimento sicuro con un buon rendimento, consulta la classifica aggiornata dei migliori conti deposito del 2024.

Ultimo aggiornamento: 11/04/2024