Vai alla classifica dei conti deposito

Conto deposito Carige

Il conto deposito Carige RendiOltre era uno strumento che permetteva agli investitori di vincolare una somma di denaro e ottenere degli interessi al termine del periodo di vincolo.

Si trattava di conto molto interessante, con un tasso che arriva fino all’ 1.5% e senza nessun costo di apertura ed estinzione.

Conto deposito carigeParliamo al passato perché nel 2022 Banca Carige è entrato a far parte del gruppo BPER Banca, e dunque Carige Rendi Oltre non è più disponibile a nuove sottoscrizioni. In alternativa, dovrai fare riferimento ai prodotti BPER Banca, che presentano ottime condizioni.

Se invece sei interessato a scoprire quali erano le caratteristiche di Carige conto deposito RendiOltre, continua a leggere.

Rendimento: tasso di interesse applicato

Chi si affidava come nuovo cliente al conto deposito Carige RendiOltre, poteva godere di un tasso lordo del 1,50% per un vincolo di 6 mesi. L’obbligo di vincolo variava da un minimo di 6 mesi ad un massimo di 48 mesi. I clienti standard, invece, potevano godere di un tasso del 0,60%.

Esempi di rendimento

Ecco un esempio di rendimento su due condizioni differenti:

Nuovo cliente

Cifra vincolata: 10.000 €;
Durata del vincolo: un anno;
Tasso: 1,50%
Guadagno totale lordo: 10.150 €;

Cliente standard

Cifra vincolata: 10.000 €;
Durata del vincolo: un anno
Tasso: 0,60 %
Guadagno totale lordo: 10.060 €;

La simulazione non tiene conto della tassazione vigente ed è solo una stima esemplificativa. Ogni cliente aveva dunque la possibilità di scegliere la durata del vincolo e il relativo tasso in base al proprio metodo di investimento.

Tutte le soluzioni erano pensate per poter dare il massimo a ogni cliente, liquidando gli interessi direttamente sul suo conto corrente Carige, in modo da poter usufruire di denaro liquido per le proprie spese.

Come aprire un conto deposito Carige

Aprire un conto deposito Carige RendiOltre non è più possibile. Come spiegato, infatti, l’istituto fa ora parte del gruppo BPER Banca.

Come chiudere il conto con il Gruppo Carige

Al termine della durata del vincolo prestabilito era possibile continuare ad usare i prodotti Carige collegati al conto deposito. Si poteva chiedere lo svincolo anticipato, ma bisognava comunque informarsi per quanto riguarda gli oneri da sostenere.

Per quanto riguardava il conto corrente Carige era necessario disporre di una richiesta scritta e dei moduli di recesso. La richiesta doveva essere girata all’istituto di credito direttamente tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, oppure consegnata a mano nella filiale dove il conto risiede.

Conviene aprire un conto deposito Carige?

Il conto deposito Carige RendiOltre eraè un’ottima soluzione per chi voleva investire una somma di denaro considerevole. Chi era già cliente aveva degli interessi più bassi, ma il guadagno era comunque assicurato. I nuovi clienti, invece, beneficiavano anche di bonus sui tassi di interesse.

Foglio informativo e documentazione

Sul sito ufficiale si trovava il file di informazione CC1A, contenente le clausole contrattuali per l’eventuale apertura del conto deposito RendiOltre. All’interno erano riportati i tassi di interesse applicabili al capitale vincolato e i doveri richiesti ai correntisti. Nel documento informativo si specificava che l’impegno richiedeva un importo minimo di 5.000 €. In aggiunta, si enfatizzava che il conto deposito Carige RendiOltre era protetto da un fondo di garanzia stabilito dalle principali istituzioni bancarie italiane.

Questo fondo si impegnava a coprire eventuali perdite o buchi finanziari per un massimo di 100.000 € per ogni conto deposito.

OFFERTA CONSIGLIATA

Conto deposito Carige

- %

-

-

Nota bene: le condizioni previste possono variare nel tempo. Assicurati di verificare le ultime condizioni aggiornate sul sito ufficiale della banca.

Conti deposito da non perdere

Per te che cerchi un investimento sicuro con un buon rendimento, consulta la classifica aggiornata dei migliori conti deposito del 2024.

Ultimo aggiornamento: 20/06/2024